02_Elementi/Icone/FrecciaSinistra Torna a Insight
Approfondimenti > Digitale e tecnologia

I contenuti all'avanguardia degli editori digitali fanno sì che i Millennial tornino a chiedere di più

3 minuti di lettura | Gennaio 2018

La crescita dei contenuti digitali, sia testuali che video, ha trasformato il modo in cui le persone si confrontano con i media, che si tratti di ricevere le notizie dell'ultima ora, di guardare gli highlights delle partite, di controllare le ultime tendenze della moda o di scoprire cosa c'è per cena. La pubblicazione digitale è anche un modo per le aziende di creare legami più forti con i consumatori. Infatti, i Nielsen Digital Content Ratings mostrano che più della metà degli spettatori che visitano i loro siti preferiti ogni mese li visitano settimanalmente.

La sfida principale per i creatori di contenuti digitali e gli editori è stata a lungo quella di mostrare il coinvolgimento del pubblico agli inserzionisti e alle agenzie. Le misurazioni effettuate da Digital Content Ratings su tutti i tipi di contenuti digitali e sui dispositivi offrono agli editori una visione del pubblico che ogni giorno si impegna con qualsiasi cosa, dai video completi alle clip. Queste informazioni sono esattamente il tipo di informazioni di cui gli editori hanno bisogno da tempo per convalidare il coinvolgimento dei consumatori con i loro contenuti, soprattutto quando perseguono strategie di distribuzione che si concentrano sempre di più al di là delle proprietà di proprietà e gestite per includere le principali piattaforme digitali come Facebook. Ma per capire il coinvolgimento digitale non bastano le visite ripetute.

Per scavare più a fondo nella torta digitale, Nielsen ha collaborato con diversi grandi editori digitali per saperne di più sul pubblico che si impegna quotidianamente con i loro contenuti, aiutandoli a mettere insieme i pezzi del quadro dei consumatori per la prima volta utilizzando metriche di misurazione paragonabili a quelle utilizzate per misurare l'audience televisiva. Le sezioni seguenti forniscono un'istantanea di ciò che abbiamo scoperto per ciascun editore.

BuzzFeed

BuzzFeed è un'azienda mediatica leader nel settore tecnologico, con una rete multipiattaforma di notizie e intrattenimento. I millennial - definiti come persone di età compresa tra i 18 e i 34 anni, un pubblico ambito sia dalla TV che dagli inserzionisti - sono particolarmente attratti dai post e dai contenuti video di BuzzFeed. I millennial guardano in media 38 video di BuzzFeed al mese, dimostrando fedeltà ai contenuti amati del sito, tra cui franchise popolari come Tasty, un'enorme rete di social food che fornisce agli utenti ricette e tutorial di cucina. Il successo della strategia di contenuti dell'azienda è evidente nei dati relativi al coinvolgimento del pubblico, con BuzzFeed che raggiunge l'83% di tutti i Millennials al mese.

Gruppo Nove Media

Group Nine, una delle più grandi aziende di media digitali e casa madre di NowThis, The Dodo, Seeker e Thrillist, si è costituita meno di un anno fa ed è già un attore potente nel mondo dei video sociali. Group Nine attrae un pubblico che va dai devoti amanti degli animali agli appassionati di lifestyle, fino ai drogati di notizie e informazioni. Group Nine ha un pubblico molto coinvolto, che vanta quasi 1 miliardo di minuti di contenuti consumati attraverso i suoi quattro marchi. I contenuti del Gruppo Nine hanno un'ottima performance tra i giovani adulti, raggiungendo l'81% degli americani di 20 anni. La rete di canali dell'azienda è un mezzo potente per mettere in contatto i giovani consumatori con i partner pubblicitari.

Microfono

Portando prospettive moderne e diverse nel modo in cui le notizie vengono riportate, Mic offre al suo pubblico un approccio fresco al giornalismo e alla narrazione. Il network di notizie attrae oltre 40 milioni di spettatori unici ogni mese. Le storie di Mic dimostrano la capacità di entrare in contatto con i giovani che seguono le notizie e li coinvolgono, raggiungendo oltre un quarto delle persone di età compresa tra i 21 e i 34 anni negli Stati Uniti.

Refinery29

Refinery29, azienda leader nel settore dei media digitali e dell'intrattenimento incentrato sulle donne, offre al suo pubblico storie che spaziano tra diverse categorie, tra cui moda, bellezza, intrattenimento e denaro. I contenuti video e testuali dell'azienda raggiungono il 62% delle donne di età compresa tra i 18 e i 34 anni e vedono una connessione ancora maggiore all'interno di gruppi più ristretti e più giovani, raggiungendo oltre l'88% delle donne di età compresa tra i 21 e i 24 anni.

VIX

VIX, un marchio multiculturale leader nel settore dei media digitali, attrae un pubblico in gran parte di Millennial con una miscela di consigli di lifestyle, video sociali, intrattenimento, cibo e spunti di vita. Con le donne che rappresentano il 62% del pubblico di VIX, il sito registra il maggior coinvolgimento da parte delle donne Millennial, una fascia demografica molto ambita dai marchi di consumo. Attraverso i suoi contenuti, VIX raggiunge oltre il 40% delle donne adulte tra i 18 e i 49 anni negli Stati Uniti, attirando gli spettatori sui contenuti in lingua inglese e spagnola del marchio.

Metodologia

Nielsen Digital Content Ratings Monthly - Tagged Data, P13+, Stati Uniti, ottobre 2017.

Continua a sfogliare approfondimenti simili